Hai dimenticato la password?    

    

Entra     
Home   Pizzerie   Pizze   Scuola Pizzaioli   Corsi   Albo Pizzaioli   Lady   Chef   Campionati   News   Links   Contatti   Blog
ISCRIVITI GRATIS News Italiane ed Estere ISCRIVITI GRATIS

Torna alle News    



SUCCESSO PER IL 1 TROFEO MAGNA GRECIA



 

                       SUCCESSO PER IL 1° TROFEO  MAGNA GRECIA    di Paola Copertino

 

L’URPI(UNIONE RISTORATORI E PIZZAIOLI ITALIANI), in collaborazione con la Scuola Napoletana Pizzaioli,con il Comune di Capaccio Paestum ( Salerno), hanno organizzato nella splendida cornice di “Agri 2000 Paestum”, lo scorso 3 e 4 giugno uno riuscitissimo campionato, denominato “ 1° Trofeo Magna Grecia” –“ Una pizza , sì ma bella da vedere e buona da mangiare che ha visto la numerosa partecipazione di oltre 70 pizzaioli provenienti da tutto il sud e centro Italia. I tanti  pizzaioli, di cui due giovani donne veramente in gamba, aspiranti e professionisti si sono sfidati con preparazioni che hanno comprovato, ma non c’ erano dubbi,  la loro creatività e talento. Con l’utilizzo di ingredienti tipici, i concorrenti, sono stati  impegnati in performance che hanno esaltato quelle caratteristiche organolettiche inconfondibilmente mediterranee e valorizzato le eccellente del nostro territorio. Ogni concorrente interpretando in maniera personale  i prodotti impegnati nella sua preparazione, ha narrato alle giuria composta da persone competenti afferenti al mondo dell’ enogastronomia,  la sua creazione descrivendo ingredienti, dosi , metodi,accorgimenti  usati, cottura , non tralasciando nulla e sottoponendosi alle domande tecniche dei giurati. La splendida location ha reso i due giorni magici;infatti il prato presso il quale era ubicato il forno a legna,  ha permesso a tutti di seguire tutte le fasi di preparazione delle diverse pizze, una diversa dall’ altra.  Nello stesso spiazzo, fornito di tavolini e ombrelloni, il pubblico accorso ha avuto modo di degustare le pizze appena sfornate accompagnate dal vino bianco e rosso di vitigni autoctoni del territorio offerto da  R.E.C. Eventi, del signor Angelo Cicalese che si occupa anche della distribuzione di olio extravergine di oliva e di oli aromatici al basilico, limone, al peperoncino, al tartufo che gli avventori hanno assaggiato sulle bruschette. A fare gli onori di casa il dottor Enrico De Nigris, presidente dell’ URPI,il dott. Vito De Vita  Direttore della Scuola Napoletana Pizzaioli, il dottor Luigi Conti, Presidente della Scuola Nazionale Italiana Pizzaioli e della FIPS (FEDERAZIONE ITALIANA PIZZA SPORTIVA); ospite illustre l’ assessore al Turismo del comune di Capaccio –Paestum, il dott. Vincenzo De Lucia, entusiasta dell’ iniziativa. In contrapposizione alla crisi economica, si è inteso  stimolare con questa manifestazione la creatività degli operatori del settore per promuovere il mercato della pizza nelle sue innumerevoli varietà. Il 1° Campionato Trofeo Magna Grecia dal tema “Una Pizza Bella da vedere è ancora più Buona da Gustare”, è un evento che ha avuto la finalità di essere un vero e  proprio progetto di sviluppo economico per il settore, superando le logiche di una semplice, se pur competitiva gara. Gli ideatori come dicevamo sono stati : il Dr. Enrico De Nigris, laureato alla Facoltà di Psicologia sociale della Sapienza Università di Roma, specializzato in Psicologia della Comunicazione e del Marketing e il Maestro pizzaiolo Vito De Vita titolare della “Scuola Napoletana Pizzaioli”. Il principio da cui ha tratto ispirazione questo progetto è rappresentato dal fatto che una pizza curata in ogni suo particolare: visivo, sensoriale, olfattivo, offre un’esperienza senz’altro più intensa. I numerosi pizzaioli si sono sfidati con loro preparazioni, tenendo particolare cura dell’aspetto visivo della pizza, (ciò non vuol dire che, gusto, cottura, ecc. siano meno importanti), dando, così, prova della loro creatività e talento. I concorrenti, con l’utilizzo di ingredienti tipici campani, sono stati impegnati in performance a libera interpretazione “narrando” la qualità dei prodotti regionali, con proposte fantasiose che hanno stimolato le sensazioni visual-gustative dei visitatori e della giuria, molto attenta e scrupolosa. Una particolare cura anche per la presentazione della pizza è stata impiegata dalle due sole  donne in gara, attente ai particolari:Stefania Izzo e Angela De Vivo, a cui speriamo presto si aggiungano altre pizzaiole. “È chiaro lo stimolo rivolto ai concorrenti nell’impegnarsi affinché escano da quel “piattume” di offerte gastronomiche (definizione derivante da ricerche di analisi del contenuto effettuate su 1834 recensioni inerenti alle prime 200 pizzerie in provincia di Salerno presenti su Tripadvisor nel 2011), per far sì che per i propri clienti “mangiare” una pizza sia anche una piacevole esperienza da ricordare, così afferma il dott. De Nigris che ha sposato la missione della pizza come emozione. Questo progetto ha voluto essere, dunque, anche un momento formativo, il confronto di nuove idee e preziosi spunti  e ha rappresentato per gli operatori del settore un arricchimento intellettuale da non sottovalutare, soprattutto in questo periodo di crisi economica. I criteri di valutazione che la giuria ha adottato  si sono basati su:a) “miglior equilibrio di abbinamento dei colori”, b) “principio della buona forma”, c) “miglior equilibrio tra i diversi sapori”, d) “migliore consistenza”, e) “migliore cottura”; a cui è stato attribuito un punteggio che andava da 1 a 100 per ogni fattore. Non poche difficoltà hanno  incontrato gli esperti,visto il numero dei partecipanti e la qualità delle creazioni proposte. All’ evento hanno preso parte giornalisti,cineoperatori,gli sponsor, il team di Pizzanews che ha documentato il campionato e realizzato diverse interviste agli organizzatori ed operatori, nonché pizzaioli e tanti curiosi desiderosi di assaggiare una buona pizza. Grande interesse, curiosità ha suscitato l’ esibizione della categoria Freestyle che ha assicurato un vero e proprio spettacolo dalle indubbie valenze sportive, dove ci vuole tanto allenamento, bravura, tecnica, inventiva e coordinamento. Questi giovani atleti, il più piccolo aveva appena sei anni, hanno ballato facendo volteggiare in aria le pizze al silicone fra un pubblico veramente preso da acrobazie e volteggi; un vero e proprio spettacolo, dove sono state messe in luce anche capacità artistiche e tecniche.

Con la premiazione dei vincitori, all’Agri 2000 Paestum si è chiusa la gara, durata come dicevamo due giorni, del 1° trofeo Magna Grecia; l’Assessore al turismo del Comune di Capaccio, dr. Vincenzo Di Lucia ha consegnato i riconoscimenti a Roberto Bruni proveniente da Cosenza, Gennaro Nappi di Arezzo ed Emiliano De Felice di Zagarolo, rispettivamente 3°, 2° e 1° per la classifica della categoria Gourmet Senior.  Per la categoria Gourmet juniores i vincitori sono stati: Passananti Emiliano di Serre (Sa), Bartolo Gallo Luigi di Paolisi (Bn) e Luca Di Marino di Agropoli (Sa), rispettivamente 3°, 2° e 1° posto.
Tutta la gara è stata caratterizzata da una sana e sportiva competizione, ogni concorrente ha seguito con interesse anche la preparazione della pizza da parte dei suoi colleghi. A conclusione l’ assessore De Lucia ha ribadito l’ importanza di queste manifestazioni che promuovono il territorio a forte valenza turistica e ne esaltano le peculiarità enogastronomiche auspicando quindi la realizzazione di un secondo trofeo,vista la riuscita della manifestazione.








  Home     Pizzerie     Pizze     Scuola Pizzaioli     Corsi     Albo Pizzaioli     Lady     Chef     Campionati     News     Links     Contatti     Cookie Policy     Mappa del Sito